SAU!

Benvenuti nel sito dell'Associazione Storici dell'Arte Unitari. L’Associazione SAU nasce per sopperire alla mancanza di un’associazione nazionale di Storici dell’Arte. In un Paese come l’Italia, che come più volte è stato detto e scritto, riunisce un patrimonio di ricchezze storico-artistiche di inestimabile valore, proprio la figura dello Storico dell’Arte non è rappresentata. Il risultato è che chiunque si improvvista tale senza le qualifiche e i titoli idonei, così che la società civile è confusa sull’esistenza e l’esigenza di questa professione. Per tale ragione l’Associazione S.A.U. si prefigge l’arduo compito, grazie anche alla vostra partecipazione, ecco il perché del termine UNITARI, di riunire gli Storici dell’Arte italiani e di dargli voce per una partecipazione più attiva nella società.

L’ARTE DEL PAESAGGIO OVVERO DEL CONNUBIO TRA CULTURA E NATURA

logo_maack

L’ARTE DEL PAESAGGIO OVVERO DEL CONNUBIO TRA CULTURA E NATURA

MAACK – MUSEO ALL’APERTO DI ARTE CONTEMPORANEA KALENARTE

CASACALENDA (CB), MOLISE

3 MAGGIO 2014

 

 

 

La Regione Molise, il Comune di Casacalenda, l’Associazione Culturale Kalenarte, il MAACK Museo all’Aperto di Arte Contemporanea Kalenarte e l’Associazione S.A.U. – Storici dell’Arte Unitari sono lieti di presentare

 

L’ARTE DEL PAESAGGIO OVVERO DEL CONNUBIO TRA CULTURA E NATURA

 

 

BALDO DIODATOPOKER DI STELLE

 

NÉLIDA MENDOZASTRACULATORE/SC_TRECUELÉTÓRE

 

DUE NUOVE OPERE PER KALENARTE

 

a cura di Cristina Costanzo

MAACK MUSEO ALL’APERTO DI ARTE CONTEMPORANEA KALENARTE  CASACALENDA (CB), MOLISE

 

 

Il 3 maggio 2014 nella sede della Galleria Civica “Franco Libertucci” di Casacalenda si terrà la presentazione delle opere di Baldo Diodato e di Nélida Mendoza.

 

In occasione della presentazione degli interventi verrà presentato anche il catalogo

Le Donazioni 2013, con testo critico e schede a cura di Beatrice Mastrorilli e Federica Rigillo, dedicato al cospicuo gruppo di opere d’arte contemporanea donate da trentotto artisti alla Galleria Civica d’Arte Contemporanea “Franco Libertucci”.

 

Nel corso dell’evento saranno presentati anche Due video per il MAACK, a cura di Pasquale D’Imperio/Gruppo Kerem.

 

Il MAACK Museo all’Aperto di Arte Contemporanea Kalenarte, con sede a Casacalenda (CB), oggi si impone all’attenzione nazionale ed internazionale come una delle eccellenze territoriali della

Regione Molise e pregevole esempio di Museo a cielo aperto dedicato all’arte contemporanea.

 

Nel corso della sua attività più che ventennale il MAACK, nato nel 1990 da un’idea dell’artista e architetto Massimo Palumbo, ha coinvolto artisti di alto profilo invitandoli ad agire nel paesaggio e a dialogare con esso progettando opere ad hoc per la specificità territoriale molisana.

Il MAACK, dunque, non è soltanto una prestigiosa sede espositiva ma si afferma anche come luogo capace di suscitare suggestioni e di innescare un processo creativo che tenga conto tanto delle specificità culturali e del genius loci quanto della ricerca personale degli artisti invitati.

 

PROGRAMMA

 

ore 16.30

Maack_Museo all’Aperto d’Arte Contemporanea Kalenarte

 

> Visita ai nuovi siti

opere di

Baldo Diodato > Poker di stelle

Nélida Mendoza > Straculatore/Sc_trecuelétóre

 

 

ore 17.30

Galleria Civica d’Arte Contemporanea “Franco Libertucci”

Via Emilio De Gennaro, 86

 

Saluti

 

Marco Gagliardi – Sindaco di Casacalenda

Iole Ramaglia – Associazione Culturale Kalenarte_Maack

 

Donazioni 2013

Presentazione catalogo

 

Beatrice Mastrorilli – Storica dell’Arte

Federica Rigillo – Storica dell’Arte

 

L’arte del Paesaggio

Presentazione progetto

 

Massimo Palumbo – Architetto Direttore Scientifico MAACK

Cristina Costanzo – Storica dell’Arte, Curatore Kalenarte 2014

Paolo Granata – Professore – Università di Bologna

Paolo Di Laura Frattura – Presidente della Regione Molise

 

Due video per il Maack

a cura di Pasquale d’Imperio / Kerem Studio

Le domeniche con S.A.U.

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione S.A.U. ha il piacere di proporvi un calendario di visite alle mostre più interessanti del momento a Roma.

Le visite si terranno la domenica.

Le visite sono consentite ai soli Soci.

Per ulteriori informazioni e per prenotazioni scrivete a : info@associazionesau.org

 

Domenica 13 aprile alle ore 16.30  visita alla mostra

“Rodin. Il marmo. La vita”  – Terme di Diocleziano, Roma

Appuntamento alle ore 16.15 all’ingresso – Via Enrico de Nicola, 79

Per iscriversi alla visita necessariamente inviare un’e-mail a info@associazionesau.org entro e non oltre il giorno 7 aprile.

La mostra presenta un corpus di oltre 60 opere, risultando la più completa rassegna che sia stata allestita sui marmi di Auguste Rodin. Curata da Aline Magnien, Conservatore capo del patrimonio del Musée Rodin di Parigi, in collaborazione con Flavio Arensi, l’esposizione presenta tre temi: “L’illusione della carne 1871-1895”; “La figura nel blocco 1895-1905”; “Verso l’incompiutezza 1905-1917”. Lo straordinario allestimento progettato dallo studio internazionale Bureau des Mésarchitectures  — Didier Faustino, stabilisce un dialogo con lo spazio architettonico delle Grandi Aule delle Terme di Diocleziano.

 

Domenica 27 aprile alle ore 16.30  visita alla mostra

“Frida Kahlo”- Scuderie del Quirinale, Roma

Appuntamento alle ore 16.15 all’ingresso  – Via XXIV Maggio, 16

Per iscriversi alla visita necessariamente inviare un’e-mail a info@associazionesau.org entro e non oltre il giorno 11 aprile.

La mostra alle Scuderie del Quirinale, presenta l’intera carriera artistica di Frida Kahlo riunendo i capolavori assoluti delle principali collezioni, raccolte pubbliche e private, provenienti da Messico, Europa e Stati Uniti. Oltre 40 straordinari capolavori da conoscere e scoprire insieme a S.A.U.

 

 

Domenica 18 maggio alle ore 16.30  visita alla mostra

“Alma-tadema e i pittori dell’800 inglese. Collezione Perez Simon” – Chiostro del Bramante, Roma

Appuntamento alle ore 16.15 all’ingresso  – Via Arco della Pace, 5

Per iscriversi alla visita necessariamente inviare un’e-mail a info@associazionesau.org entro e non oltre il giorno 7 maggio.

 

In mostra il mondo creato dai padri dell’Aesthetic Movement, accomunati da tendenze simili, ma ognuno con la sua personalità, i suoi temi prediletti, il suo personalissimo stile: da Millais e Rossetti, i padri preraffaelliti, insieme al poco più giovane Burnes Jones, fino al genio di sir Alma Tadema e le sue tele dedicate al mondo della Grecia e della Roma Imperiale, che hanno ispirato i film mitologici fino agli anni Settanta; ma anche i lavori di sir Frederic Leighton, accademia pura nel miglior senso del termine.

S.A.U. vi porterà alla scoperta delle 50 magnifiche opere della collezione di Pérez Simòn compiendo un viaggio nel tempo che si snoda tra mitologia, medioevo, drammi shakespeariani, ma anche scene di apparente quotidianità che si trasformano in quadri di enigmatica bellezza.

 

 

IN PROGRAMMA

Domenica 29 giugno alle ore 18.00 visita alla mostra

Warhol –Palazzo Cipolla, Roma

Appuntamento alle ore 17.45 all’ingresso  – Via del Corso, 320

Per iscriversi alla visita necessariamente inviare un’e-mail a info@associazionesau.org

Dopo il grande successo di pubblico ottenuto a Milano, Andy Warhol giunge finalmente a Roma. Le opere dell’artista statunitense, padre della Pop Art americana, saranno ospitate nelle sale del rinnovato Museo della Fondazione Roma, Palazzo Cipolla.
L’esposizione presenta oltre 150 opere, tele, fotografie, sculture che fanno parte della Brant Foundation e raccontano una storia intensa ed uno scambio culturale unico fra il giovane collezionista e l’artista. Un incontro dal quale nascerà un sodalizio unico dal quale sfocerà la mitica e rivoluzionaria rivista Interview fondata da Warhol stesso nel 1969 e che Brant acquisterà con la sua casa editrice subito dopo la morte dell’artista nel 1987.

 

Mafai–Kounellis – La libertà del pittore.

1963_Composizione astratta (3)

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione S.A.U. ha il piacere di proporvi questa visita presso il Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese, che si terrà domenica 16 marzo alle ore 16,30.
La mostra prende le mosse da quella rivoluzionaria svolta impressa da Mafai al proprio lavoro a partire dagli anni 1957-58 per offrire, con uno straordinario omaggio di Jannis Kounellis al più anziano Maestro, una diversa angolazione di lettura del protagonista di un’epica stagione dell’arte a Roma. Come scrive il curatore Bruno Corà nel testo di catalogo si tratta di “un’opera, gesto globale, forte e semplice con il quale Kounellis usa il linguaggio di lamiere per offrire e sostenere le tele di Mafai”.

Per informazioni e prenotazioni contattateci al seguente indirizzo email :
info@associazionesau.org

Per conoscere le tariffe dei biglietti di ingresso al Museo Carlo Bilotti cliccare sul seguente link

http://www.museocarlobilotti.it/informazioni_pratiche/biglietti

La visita è consentita ai Soci. Con l’occasione ricordiamo per chi ancora non avesse rinnovato l’iscrizione per l’anno 2014 che è necessario versare la quota associativa:
Tessera Socio Ordinario 5 euro;
Tessera Socio Sostenitore 10 euro

Tale quota può essere versata sulla poste pay n. 4023600653736837 – cod. fisc. MSTBRC78A68H501C oppure chi desiderasse partecipare alla visita del 16 marzo potrà rinnovare la propria iscrizione ed effettuare il pagamento in contanti direttamente il giorno dell’evento.

Per ulteriori informazioni e per prenotazioni scrivete, entro il 10 marzo, a : info@associazionesau.org

Per saperne di più sulla mostra SAU consiglia :
http://www.associazionesau.org/uncategorized/mafai-kounellis-la-liberta-del-pittore/