Arte, Illusione e prospettiva: La Galleria Spada – 20 dicembre – ore 15

Borromini Pal Spada

Percorso alla scoperta di uno dei più prestigiosi palazzi romani, oggi sede del Consiglio di Stato, il cui piano nobile è una prezioso scrigno d’arte collezionistica. La Galleria creata dal Cardinale Bernardino Spada, è un esempio illustre di “quadreria artistica all’antica” dove si affiancano, tra gli altri, i nomi di Guido Reni, Guercino, Brueghel il vecchio, Tiziano Vecellio, Orazio e Artemisia Gentileschi.

Ma la meraviglia del luogo è accresciuta anche dallo stupore che suscita in chi arriva a palazzo la celebre  Galleria Prospettica commissionata dal cardinale, vero amante del genere, all’architetto Francesco Borromini che la eseguì tra il 1652 e il 1653.

Appuntamento ore 14,45 , davanti all’ingresso del palazzo (Piazza Capo di Ferro 13)

Costo della visita: 4,00 Euro + Biglietto d’ingresso alla Galleria

 Intero € 5,00

Ridotto € 2,50
– Ragazzi tra i 18 e i 25 anni

Riduzioni valide solo per i cittadini dell’Unione Europea previa esibizione di un documento d’identità

Ingresso gratuito

– Minori di 18 anni

Studenti e docenti delle facoltà di: Storia dell’arte, Architettura, Conservazione dei beni culturali, Scienze della formazione, Accademia di Belle Arti, Lettere con indirizzo storico-artistico
Docenti sia di ruolo che a contratto a tempo determinato, presentando il modello MIUR. Iniziativa valida fino al 31/12/2014

– Dipendenti MiBACT – Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo
– Appartenenti all’I.C.O.M. (International Council of Museums)
– Guide ed interpreti turistici in servizio
– Giornalisti con tesserino dell’ordine

Per Info e per la prenotazione obbligatoria, da effettuarsi entro il 17 dicembre ore 17.00 : Mobile 3338020083;e-mail info@associazionesau.org

La visita è consentita ai soli Soci e comunque previa iscrizione all’Associazione SAU  direttamente al momento della visita stessa.

 

Armonie d’arte nel Rinascimento romano: La Villa Farnesina alla Lungara – 13 dicembre – ore 15

Raphael's_Triumph_of_Galatea_02

Un viaggio nel tempo in uno dei più affascinanti luoghi del rinascimento romano: La Villa Farnesina alla Lungara, oggi sede di rappresentanza della Accademia dei Lincei, situata nel cuore di Trastevere, uno dei più aristocratici e armonici edifici del Rinascimento italiano; voluta da Agostino Chigi e progettata da Baldassarre Peruzzi, affrescata con dipinti ispirati ai miti classici da Raffaello SanzioSebastiano del PiomboGiovanni da UdineGiovanni Bazzi detto il SodomaGiulio Romano e Giovan Francesco Penni, divenne nel sedicesimo secolo la villa suburbana del “Gran Cardinale” Alessandro Farnese tanto da conservarne nel nome il ricordo.

Appuntamento alle ore 14.45, davanti all’ingresso della Villa Farnesina (Via della Lungara 230)-

Costo della visita: 4,00 Euro + Biglietto d’ingresso alla Villa
Biglietto ordinario Euro 6,00:

  • da 18 a 65 anni

Biglietto Euro 5,00:

  • Dai 14 anni compiuti ai 18 anni
  • Oltre i 65 anni d’età
  • Insegnanti con tesserino di riconoscimento
  • Titolari ICOM

Biglietto Euro 3,00:

  • Dai 10 anni compiuti ai 14 anni

Biglietto gratuito:

Bambini fino ai 10 anni accompagnati dai genitori

Visitatori disabili con accompagnatore

Giornalisti con tesserino di riconoscimento

Guide turistiche autorizzate con tesserino

 

Per Info e per la prenotazione obbligatoria, da effettuarsi entro il 10 dicembre ore 17.00: Mobile 3338020083; e-mail info@associazionesau.org

 

La visita è consentita ai soli Soci SAU e comunque previa iscrizione all’Associazione SAU direttamente al momento della visita stessa.

 

 

Urban Trekking alla scoperta de “I due geni rivali. Bernini e Borromini” – 8 dicembre – ore 15 :30

piazza-navona-natale1ststeresa17san carlino

8 dicembre – ore 15 :30

Un percorso che si snoda nel cuore barocco romano per scoprire la vita e alcune tra le opere più suggestive di due grandi maestri del ‘600.

Incontro alle ore 15.30 a Largo di Santa Susanna davanti alla Chiesa di Santa Maria della Vittoria, visita alla chiesa per ammirare l’Estasi di Santa Teresa di Gian Lorenzo Bernini. Il percorso proseguirà fino a piazza Barberini per osservare la Fontana del Tritone e Palazzo Barberini, si giungerà poi alla Chiesa di San Carlino alle Quattro Fontane e di proseguirà verso Sant’Andrea al Quirinale e Sant’Andrea delle Fratte. Il tour proseguirà fino a Piazza Navona a conclusione del percorso.

Visita Guidata: 8,00 euro

Per info e per la prenotazione obbligatoria da effettuarsi entro il 5 dicembre ore 17.00: Mobile 3338020083; e-mail info@associazionesau.org

La visita è consentita ai soli Soci o previa iscrizione all’Associazione SAU direttamente al momento della visita stessa.

 

 

 

Sui requisiti per l’ammissione al concorso per 500 funzionari tecnico-scientifici del MiBACT

Gli Storici dell’arte in Movimento (St.Art.I.M.), l’Associazione Storici dell’Arte Unitari (S.A.U.), l’Associazione dei Medioevisti, l’Associazione Dottorandi e Dottori di ricerca Italiani (A.D.I.), l’Associazione Guide Turistiche Abilitate di Roma (AGTAR) esprimono la loro totale contrarietà all’approvazione dell’emendamento alla legge di Stabilità, accolto lo scorso 13 novembre in Commissione Bilancio del Senato, secondo cui viene abbassato alla laurea triennale il requisito per l’ammissione al prossimo concorso per 500 funzionari tecnico-scientifici del MiBACT.

Nel manifestare il proprio disaccordo gli storici dell’arte si associano alla Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell’Arte e agli archeologi italiani, di cui condividono le posizioni nel ritenere che le attività di conoscenza, tutela, valorizzazione, fruizione, comunicazione rivolte al patrimonio culturale “necessitano di un alto livello di competenze e un elevato bagaglio di conoscenze specialistiche incompatibili con il primo livello universitario, destinato a fornire una formazione di base di carattere generale. Prevedere la laurea triennale come requisito di accesso sarebbe irresponsabile e genererebbe un’incomprensibile svalutazione delle competenze fornite dalla formazione magistrale (Laurea Magistrale) e dalla formazione post lauream (Scuole di Specializzazione e Dottorato di Ricerca)”.

Gli storici dell’arte chiedono dunque al Ministro Dario Franceschini di dare una risposta chiara e tempestiva alla voce corale di dissenso che si sta levando verso questo atto e confidano che tutto il Parlamento si faccia garante di criteri adeguati nella selezione dei futuri funzionari del Patrimonio.

St.Art.I.M (Storici dell’Arte in Movimento)

SAU (Associazione Storici dell’Arte Unitari)

ADI (Associazione Dottorati e Dottori di Ricerca Italiani)

AGTAR (Associazione Guide Turistiche Abilitate di Roma)