SAU!

Benvenuti nel sito dell'Associazione Storici dell'Arte Unitari. L’Associazione SAU nasce per sopperire alla mancanza di un’associazione nazionale di Storici dell’Arte. In un Paese come l’Italia, che come più volte è stato detto e scritto, riunisce un patrimonio di ricchezze storico-artistiche di inestimabile valore, proprio la figura dello Storico dell’Arte non è rappresentata. Il risultato è che chiunque si improvvista tale senza le qualifiche e i titoli idonei, così che la società civile è confusa sull’esistenza e l’esigenza di questa professione. Per tale ragione l’Associazione S.A.U. si prefigge l’arduo compito, grazie anche alla vostra partecipazione, ecco il perché del termine UNITARI, di riunire gli Storici dell’Arte italiani e di dargli voce per una partecipazione più attiva nella società.

Urban Trekking alla scoperta de “I due geni rivali. Bernini e Borromini” – 8 dicembre – ore 15 :30

piazza-navona-natale1ststeresa17san carlino

8 dicembre – ore 15 :30

Un percorso che si snoda nel cuore barocco romano per scoprire la vita e alcune tra le opere più suggestive di due grandi maestri del ‘600.

Incontro alle ore 15.30 a Largo di Santa Susanna davanti alla Chiesa di Santa Maria della Vittoria, visita alla chiesa per ammirare l’Estasi di Santa Teresa di Gian Lorenzo Bernini. Il percorso proseguirà fino a piazza Barberini per osservare la Fontana del Tritone e Palazzo Barberini, si giungerà poi alla Chiesa di San Carlino alle Quattro Fontane e di proseguirà verso Sant’Andrea al Quirinale e Sant’Andrea delle Fratte. Il tour proseguirà fino a Piazza Navona a conclusione del percorso.

Visita Guidata: 8,00 euro

Per info e per la prenotazione obbligatoria da effettuarsi entro il 5 dicembre ore 17.00: Mobile 3338020083; e-mail info@associazionesau.org

La visita è consentita ai soli Soci o previa iscrizione all’Associazione SAU direttamente al momento della visita stessa.

 

 

 

Comunicato congiunto

47757_569650709765024_1626848617_n

Sul bando di concorso “Scuola e patrimonio culturale” – COMUNICATO STAMPA delle associazioni dei professionisti dei beni culturali
I professionisti del patrimonio culturale, riuniti nelle associazioni St.Art.I.M., ICOM, CUNSTA, Confassociazioni Beni e Professioni Culturali, ANA, Arch.I.M., GBeA, SAU e Ranuccio Bianchi Bandinelli, manifestano viva disapprovazione rispetto alle modalità di pubblicizzazione del bando nazionale reso noto dal MIUR il giorno 13 novembre e titolato “Scuola e patrimonio culturale. Concorso per idee e proposte su formazione dei docenti e sensibilizzazione degli studenti”.
Le associazioni apprezzano lo spirito dell’iniziativa, che mira a promuovere progetti di collaborazione tra istituti museali presenti sul territorio e istituti di formazione quali università, scuole e accademie. Disapprovano invece l’aver fissato la scadenza del bando ad appena 13 giorni (!) dalla data di pubblicazione sul sito web del MIUR. La rilevanza della copertura finanziaria – ben 3 milioni di euro – stante la scarsità degli investimenti capaci di stimolare iniziative culturali che premino impegno e competenza, avrebbe imposto tempi ben maggiori per la pubblicizzazione del bando e la redazione dei progetti, considerati anche i tempi tecnici necessari ad acquisire la dichiarazione di assenso delle strutture destinatarie degli interventi, come previsto dall’art. 7 del bando. Inoltre – in rispetto del D.L. 12 settembre 2013, n. 104 (art. 5, comma 2), richiamato dallo stesso bando – il MIUR avrebbe dovuto provvedere a darne comunicazione a tutti i soggetti ammessi a proporre progetti (tra cui Università e Accademie). Quest’azione, al contrario, risulta carente negli stessi criteri di pubblicizzazione stabiliti dall’articolo 13 del bando.
Le associazioni congiunte auspicano per il futuro un maggiore coordinamento tra i due Ministeri, anche in attuazione del protocollo d’intesa MIBACT-MIUR siglato il 28 maggio 2014. Nel timore che le modalità di pubblicizzazione del bando siano state dettate piuttosto da esigenze amministrative estranee alla qualità dei risultati perseguibili con lo stanziamento deliberato, chiedono che il termine per la scadenza del bando venga prorogato in modo da garantire una congrua partecipazione degli enti cui il bando stesso è rivolto.
Si riservano infine di assumere tutte le iniziative utili a tale scopo.
Roma, 25 novembre 2015
St.Art.I.M. – Storici dell’arte in movimento
ICOM – International Council of Museums
CUNSTA – Consulta Universitaria per la Storia dell’Arte
Confassociazioni Beni e Professioni Culturali
ANA – Associazione Nazionale Archeologi
ARCH.I.M. – Archivisti in movimento
GBeA – Giovani Bibliotecari e Aspiranti
S.A.U. – Storici dell’arte unitari
Associazione Bianchi Bandinelli

Sui requisiti per l’ammissione al concorso per 500 funzionari tecnico-scientifici del MiBACT

Gli Storici dell’arte in Movimento (St.Art.I.M.), l’Associazione Storici dell’Arte Unitari (S.A.U.), l’Associazione dei Medioevisti, l’Associazione Dottorandi e Dottori di ricerca Italiani (A.D.I.), l’Associazione Guide Turistiche Abilitate di Roma (AGTAR) esprimono la loro totale contrarietà all’approvazione dell’emendamento alla legge di Stabilità, accolto lo scorso 13 novembre in Commissione Bilancio del Senato, secondo cui viene abbassato alla laurea triennale il requisito per l’ammissione al prossimo concorso per 500 funzionari tecnico-scientifici del MiBACT.

Nel manifestare il proprio disaccordo gli storici dell’arte si associano alla Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell’Arte e agli archeologi italiani, di cui condividono le posizioni nel ritenere che le attività di conoscenza, tutela, valorizzazione, fruizione, comunicazione rivolte al patrimonio culturale “necessitano di un alto livello di competenze e un elevato bagaglio di conoscenze specialistiche incompatibili con il primo livello universitario, destinato a fornire una formazione di base di carattere generale. Prevedere la laurea triennale come requisito di accesso sarebbe irresponsabile e genererebbe un’incomprensibile svalutazione delle competenze fornite dalla formazione magistrale (Laurea Magistrale) e dalla formazione post lauream (Scuole di Specializzazione e Dottorato di Ricerca)”.

Gli storici dell’arte chiedono dunque al Ministro Dario Franceschini di dare una risposta chiara e tempestiva alla voce corale di dissenso che si sta levando verso questo atto e confidano che tutto il Parlamento si faccia garante di criteri adeguati nella selezione dei futuri funzionari del Patrimonio.

St.Art.I.M (Storici dell’Arte in Movimento)

SAU (Associazione Storici dell’Arte Unitari)

ADI (Associazione Dottorati e Dottori di Ricerca Italiani)

AGTAR (Associazione Guide Turistiche Abilitate di Roma)

Suggestioni di una visita. Cimitero Acattolico

Carissimi soci,

L’Associazione SAU vi ringrazia vivamente per la partecipazione alle visite di questo weekend d’autunno.
I siti hanno così ispirato i soci che hanno la passione per la fotografia, che cogliamo l’occasione per mostrarvi le suggestioni catturate dalla sensibilità di Alexandre Larose durante la visita al Cimitero acattolico. Grazie mille Alexandre e complimenti !!!

http://larosephoto.fr/

 

IMG_6612 IMG_6617 IMG_6618 IMG_6619 IMG_6626 IMG_6631 IMG_6634

Apertura straordinaria. Il Casino dell’Aurora Pallavicini

Guido Reni, L'aurora, Casino dell'Aurora, Palazzo Rospigliosi, Roma

 

A grande richiesta torna la visita guidata al Casino dell’Aurora Pallavicini!.
Una storica dell’arte vi condurrà nella splendida cornice del Casino Pallavicini Rospigliosi, aperto straordinariamente giorno 1 settembre.

Sarà possibile visitare la loggia che il Cardinale Scipione Borghese fece erigere tra il 1612 e il 1613 sulle rovine di quelle che erano le Terme di Costantino. Qui avremo modo di ammirare il magnifico affresco di Guido Reni L’Aurora” che è diventato una delle opere più famose e copiate della storia dell’arte, non venendo mai meno a questa fama in circa cinquecento anni.

Orario visita mattina 10.30

Ingresso: gratuito

Visita Guidata: 4 euro per i soci
4+3 euro per chi si iscrive come socio ordinario
4+5 euro per chi si iscrive come socio sostenitore

Appuntamento ore 10.00 ingresso Palazzo Pallavicini, Via XXIV Maggio, 43
Prenotazione obbligatoria entro il 31 ottobre ore 17.00.
Mobile 3338020083 e-mail info@associazionesau.org